Boxe, il controverso presidente Rakhimov si dimette: la «nobile arte» salva per Tokyo 2020?



Il n. 1 uzbeko lascia la Federazione dopo le pressioni del Cio che minacciava di escludere lo sport dalla prossima Olimpiade: «Pressioni politiche»


Link Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Autore dell'articolo: admin