Bolsonaro killer, assassinati due attivisti Sem Terra



Quando, il primo gennaio, Bolsonaro assumerà la presidenza, lo farà con le mani sporche di sangue. Perché, come denunciano esponenti politici e rappresentanti dei movimenti, l’assassinio dei militanti del Movimento dei Senza terra José Bernardo da Silva e Rodrigo Celestino – uccisi l’8 dicembre nell’accampamento Dom José Maria Pires, in Paraíba – non è altro che il frutto del clima di odio e di violenza promosso da Bolsonaro. Il primo risultato della sua dichiarazione di guerra ai movimenti, con l’impegno … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin