Boeing 737 Max atterra a Orlando dopo aver dichiarato emergenza


Boeing 737 Max



Un Boeing 737 Max 8 della Southwest Airlines è atterrato ad Orlando in Florida in sicurezza dopo aver dichiarato un’emergenza per un problema ai motori. Lo ha reso noto l’autorità Usa sull’aviazione Faa (Federal Aviation Administration). A bordo non c’erano passeggeri perché questo modello della Boeing è stato bloccato a terra dopo i due gravi incidenti che si sono verificati dallo scorso ottobre, Il volo della Southwest era diretto in California ma è dovuto tornare ad Orlando, da dove era partito, per il problema tecnico.

Oggi la Boeing ha svolto dei test di volo per correggere il software di stabilizzazione che si sospetta sia stato la causa dei due incidenti in Etiopia e in Indonesia. Lo avevano reso noto fonti vicine alla società. Il gigante dell’aviazione ha testato l’aggiornamento del sistema lunedì, due giorni dopo che i piloti di American e quelli proprio della Southwest Airlines che hanno effettuato voli di simulazione a Renton, Washington, hanno detto le fonti.

Boeing ha bisogno di un’autorizzazione da parte della Federal Aviation Administration prima che il Max possa tornare in servizio. MA la Boeing non ha ancora sottoposto il nuovo software alla FAA. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin