BMW “Revival Birdcage” by Revival Cycles


Arriva dall’America la seconda special “one-off” spinta dal nuovo e ancora misterioso propulsore “Big Boxer” realizzato da BMW Motorrad.


Pochi giorni fa, nel corso dell’esclusivo “Revival Party” di contorno al rinomato Handbuilt Motorcycle Show di Austin, in Texas, la statunitense Revival Cycles ha presentato la sua ultima creazione, una moto unica denominata “The Revival Birdcage” e costruita attorno a un nuovissimo motore “Big Boxer” di BMW Motorrad che farà presto il suo debutto nella line-up della casa bavarese.

Si tratta della seconda special realizzata con questo propulsore dopo l’altrettanto suadente BMW “Departed” realizzata 4 mesi fa dalla giapponese Custom Works Zon, modello a sua volta ispirato alle pionieristiche streamiliner che hanno reso immortali piloti quali Ernst Hennes, di cui vi avevamo parlato a suo tempo.

La “Revival Birdcage” è stata assemblata interamente a mano nell’arco di 6 mesi su un apposito telaio in titanio (la “bird cage” da cui la moto prende il nome) sviluppato dalla stessa Revival Cycles, in particolare dal suo boss Alan Stulberg. Quasi tutti gli elementi che la compongono – tra cui manubrio, pedane, leve, scarichi, il minuscolo sellino e pure le esclusive sospensioni – sono state realizzate individualmente e appositamente per questo progetto.

Dato il carattere “ultra-minimale” della moto, il nuovo motore appare “in bella vista” in diverse sue parti, ma resta comunque molto stretto il riserbo che lo circonda: le uniche informazioni che BMW ha lasciato trapelare riguardano la sua “ispirazione” ai motori boxer anni ’60, con maggiore cubatura (ovviamente) e raffreddamento ad aria.

E’ comunque probabile che maggiori informazioni saranno rilasciate quando BMW Motorrad presenterà la “sua” prima concept bike dotata di questo propulsore, che il vicepresidente Timo Resch ha già confermato in imminente arrivo:

“La “Revival Birdcage” è magnifica e mette davvero in mostra il nostro nuovo Big Boxer. Dopo la “Departed” di Custom Works Zon, questa è la seconda moto custom costruita attorno al prototipo del nostro Big Boxer, ma presto presenteremo anche una concept bike sviluppata da BMW Motorrad con questo stesso motore, credo già nel primo semestre di questo 2019.”

“BMW Motorrad presenterà poi una moto di serie con il motore Big Boxer nel corso del 2020, una moto che andrà a posizionarsi nel segmento delle Cruiser. BMW persegue costantemente una strategia di continua crescita e il nostro chiaro obiettivo è di diventare il “numero uno” anche nel segmento ‘Premium Big Bike’.”


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin