Blue Monday | 5 consigli per affrontare la giornata più triste dell’anno


Appuntamento il 21 gennaio con il famoso Blue Monday, ovvero il giorno più triste dell’anno. A gennaio è facile sentirsi un po’ giù: è il mese dei bilanci, il mese in cui dopo le feste si torna al lavoro e il mese in cui si fanno le liste con tutti i buoni propositi. È abbastanza comune essere sopraffatti dal un umore pessimo. MioDottore ha chiesto alla dottoressa Federica Casale, psicologa e psicoterapeuta di Torino, come superare questa fase.

    1.Iniziare la giornata all’insegna del relax: l’esperta di MioDottore consiglia di evitare “di fare tutto di corsa la mattina appena svegli, ma di concedersi il tempo per una buona colazione, una doccia rigenerante o un’occhiata al giornale”

    2. Concedersi dei momenti conviviali: una chiacchierata con un collega, un pranzo con un amico oppure una pausa caffè in compagnia sono momenti fondamentali per gestire meglio la giornata, aiutando ad aumentare il buonumore e a sentirsi meno soli e incompresi;

    3.Controllare la respirazione: in presenza di un sentimento di tristezza è utile porre attenzione alla respirazione: il modo di respirare è strettamente connesso allo stato emotivo. Se lunghi e profondi respiri migliorano la lucidità mentale, calmano l’ansia e donano una sensazione di immediato benessere, una respirazione affannosa e affaticata provoca, invece, l’effetto opposto.

    4. Prediligere un ritorno “soft” alla routine quotidiana: “sicuramente è buona norma darsi del tempo per rientrare appieno nella routine di tutti i giorni. Non sempre è facile, ma converrebbe reintrodurre gli impegni poco alla volta”;

    5.Regalarsi dei momenti di relax durante la giornata: che siano quattro passi dopo il lavoro, un bagno caldo, un film divertente o qualche pagina di un libro che appassiona, l’importante è cercare di mantenere qualche abitudine piacevole.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin