Bloomberg ha donato 50 milioni per contrastare la crisi degli oppiacei


Bloomberg ha donato 50 milioni per contrastare la crisi degli oppiacei



La fondazione del miliardario Michael Bloomberg, papabile candidato democratico alle presidenziali del 2020, annuncia una donazione di 50 milioni di dollari per contrastare la crisi degli oppiacei. Solo lo scorso anno, come sottolinea la Bloomberg Philantropies, ci sono state oltre 70.000 morti negli Usa per overdose, di cui 47.000 per gli oppiacei. “Per la prima volta dalla prima guerra mondiale, le aspettative di vita sono diminuite negli Usa negli ultimi 3 anni, e molto si deve agli oppiacei – ha osservato Bloomberg – non possiamo stare fermi consentendo che questo allarmante trend prosegua”. Il miliardario ha spiegato che intende aiutare dieci Stati americani ad incidere sulle cause della dipendenza e a rafforzare le terapie per la disintossicazione. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin