Bentley: il suv più veloce del mondo


È prossimo al debutto internazionale il Bentley Bentayga Speed, presentato dal costruttore come «il Suv più veloce al mondo»:306 km orari dichiarati. Un soffio oltre il picco della «cugina» (i due marchi fanno partye del gruppo Volkswagen) Lamborghini Urus, la quale tuttavia mantiene il primato dell’accelerazione, con 3,6 secondi nello scatto da 0 a 100 orari, contro i 3,9 del principesco sport utility.

Bentley: il suv più veloce del mondo

Che a Crewe, quartier generale dello storico marchio britannico, si pensi a incrementare le potenzialità del Bentayga, non paghi di aver conquistato lo scorso anno il record dei Suv di serie alla Pikes Peak International Hill Climb, è l’ennesima dimostrazione di come il mercato dei Suv sia ormai indispensabile, ai fini dei volumi di vendita, anche per i blasoni più elitari. La Bentley è tra i simboli del lusso assoluto e ha in sé anche il valore aggiunto della tradizione manifatturiera britannica. I suoi modelli — dalla Continental alla Flying Spur, alla Mulsanne — sono icone.

Innestato nella tradizione delle varianti Speed, fondata nel 2007 dalla Continental GT, il Bentayga Speed debutterà al Salone dell’Auto di Ginevra (dal 7 al 17 marzo): corpo imponente, finiture di estrema raffinatezza, motore W 12 biturbo da 6 litri con 635 CV di potenza (contro i 608 della Bentayga «normale») e 900 Nm di coppia. Lo stile degli esterni è in linea con l’aggressività delle prestazioni: minigonne laterali in tinta con la carrozzeria, griglie scure di paraurti e radiatore, gruppi ottici anteriori in tinta scura, esclusivi cerchi da 22 pollici (disponibili in tre finiture) e spoiler posteriore. All’interno l’atmosfera è pienamente Bentley: realizzato a mano, l’abitacolo introduce nuovi colori che danno risalto alle cuciture a contrasto sulla trapuntatura a rombi; notevole anche il battitacco illuminato con la scritta Speed; nuovi, per il suv, anche i rivestimenti in Alcantara.

Anche il Bentley Speed ha la trazione integrale, con un sistema che consente il bloccaggio elettronico del differenziale e quattro modalità di guida del Drive Dynamics. La personalità della Speed viene esaltata in Sport, regolazione che rende più pronta la risposta del W12 e della trasmissione automatica a otto rapporti, introduce un carattere ancora più deciso dello scarico e una messa a punto più rigida delle sospensioni Bentley Dynamic Ride. Ma scegliendo la Confort si procede con un’andatura più felpata e aristocratica. In Custom è possibile definire un set up personalizzato. In opzione i freni carbo-ceramici (sono i più grandi e potenti mai montati su una Bentley), che pesano oltre 20 kg in meno rispetto a quelli in ghisa della Bentayga «normale», sviluppano una coppia frenante massima di 6.000 Nm e sono in grado di resistere fino a 1.000 gradi. Prestazioni? La velocità massima aumenta dai 301 km/h della versione «normale» a 306, mentre l’accelerazione da 0 a 100 orari passa da 4,1 secondi a 3,9.

20 febbraio 2019 (modifica il 20 febbraio 2019 | 13:33)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml

Autore dell'articolo: admin