Bassekou Kouyaté, le risonanze impure dello ngoni



Il tempo di un disco alla Glitterbeat, Ba Power (2015) con la produzione del boss dell’etichetta, Chris Eckman – forse l’album più rock’n’roll della sua carriera – per poi tornare alla Outhere records che pubblica ora il suo quinto disco, Miri (sogno o contemplazione, in lingua bambara). Bassekou Kouyaté è un virtuoso dello ngoni, l’antichissimo liuto sub-sahariano a tre/cinque corde di cui è anche uno dei più grandi innovatori. Ha fabbricato ngoni di diverse dimensioni e accordature, lo ha elettrificato … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin