Bassa inflazione ci aiuta: rialzo tassi rimandato



Qualcuno ci spera, nessuno ci crede. Le parole di ieri di Mario Draghi sull’«inflazione ancora non soddisfacente» hanno alimentato voci su un possibile allungamento del Quantitative Easing, il bazooka con cui sostanzialmente la Bce comprava titoli di stato e teneva basso lo spread. Il board della Banca centrale europea ne discuterà a dicembre, ma sul tavolo ci sarà solamente una riflessione sulla tempistica per il già previsto rialzo dei tassi d’interesse, saliti da tempo oltre oceano. Intervenendo allo European Banking … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin