Bashir prova a mostrarsi saldo al potere, ma le piazze in Sudan restano calde



In Sudan le proteste cominciate un mese fa contro il trentennale regime di Omar al-Bashir non accennano a placarsi. Ad oggi sono l’espressione della mobilitazione popolare più duratura da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza nel 1956. La tensione si fa ogni giorno più alta: non si è instaurato alcun dialogo tra il governo e il movimento di protesta che, anzi, deve continuare a difendersi dalla solerte macchina repressiva. Ciò nonostante si svolgono quotidianamente molti cortei. Dalle aree rurali e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin