Bambini stranieri esclusi dalla mensa, condannato il Comune di Lodi


mense condannato comune Lodi

(Afp)


Mensa scolastica, immagine d’archivio




Le associazioni Asgi e Naga hanno vinto il ricorso presentato al Tribunale di Milano in cui accusavano di discriminazione la decisione del sindaco di Lodi Sara Casanova di regolamentare con una nuova delibera l’accesso ai servizi scolastici, tra cui mensa e scuolabus, per i cittadini extracomunitari. 

Leggi anche: Come ha fatto il comune di Lodi a vietare la mensa scolastica ai figli degli immigrati

Comune dovrà modificare regolamento

“Il Tribunale ha ordinato al Comune di Lodi di modificare il Regolamento in modo da consentire ai cittadini non appartenenti all’Unione Europea di presentare la domanda mediante la presentazione dell’ISEE alle stesse condizioni previste per i cittadini italiani e dell’Unione Europea in generale”. Lo spiega il Comitato Uguali Doveri commentando la sentenza emessa oggi, dal Tribunale di Milano che “ha accertato la condotta discriminatoria del Comune di Lodi con cui si chiedeva alle persone non comunitarie di produrre certificazioni nei paesi di origine, fra l’altro impossibili da ottenere”. Il Comune di Lodi, inoltre, è stato condannato alla rifusione delle spese processuali in favore di ASGI e NAGA che hanno presentato il ricorso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin