Bahrain, farsa elettorale all’ombra della repressione



Si sono chiuse ieri alle 20 le urne in Bahrain. I media governativi e quelli delle altre monarchie del Golfo per tutto il giorno hanno raccontato il presunto “successo” della votazione per l’assegnazione dei 40 seggi della Camera bassa e per il rinnovo dei consigli municipali: alta affluenza ai seggi, il maggior numero di candidati (293) dal 2002, 50mila nuovi elettori e via dicendo. Hanno sorvolato sui dati fondamentali, ossia che le elezioni sono una farsa, il parlamento non ha … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin