Autonomia di Napoli, il sindaco De Magistris: “Referendum entro il 2019”


Il tema dell’autonomia delle Regioni ha già provocato qualche tensione tra le due forze politiche al governo, Lega e Movimento 5 Stelle, soprattutto alla luce della recente bozza di autonomia differenziata per Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna avanzata dalla Lega e prontamente stroncata da M5S.

Il contratto di governo affronta il tema – “l’impegno sarà quello di porre come questione prioritaria nell’agenda di Governo l’attribuzione, per tutte le Regioni che motivatamente lo richiedano, di maggiore autonomia” – e proprio per questo il sindaco di Napoli Luigi De Magistris è tornato stamattina all’attacco, annunciando di voler indire un referendum per la totale autonomia della città da lui amministrata.

Dopo una feroce critica al Movimento 5 Stelle – “Dicevate mai con la Lega ed ora volete anche svendere il Sud a Salvini! Il Governo sta minando l’unità nazionale per come sancita nella Costituzione nata dalla Resistenza” – De Magistris conferma che il referendum si dovrebbe tenere entro la fine del 2019 che interesserà la città di Napoli, a cui potrebbe poi seguirne uno per l’intero sud Italia:

Faremo, entro quest’anno, un referendum per la totale autonomia della Città di Napoli: avremo così più risorse economiche, meno vincoli finanziari, più ricchezza, più sviluppo, meno disuguaglianze. Successivamente proveremo a realizzare, se lo vorranno anche le altre popolazioni del Sud, un referendum per l’autonomia differenziata dell’intero mezzogiorno d’Italia.

Lo sfogo di De Magistris, arrivato via Facebook, prosegue contro i due vicepremier e ricorda ai cittadini il passato non troppo remoto di Matteo Salvini nei confronti del sud del Paese:

Noi siamo per sconfiggere quei politici che hanno fondato la loro fortuna personale sull’odio e sul razzismo: quelli che hanno disprezzo per i meridionali (come Salvini ed il Ministro dell’ignoranza), quelli che hanno oltraggiato ed ostacolato i lavoratori meridionali al Nord, quelli che dicevano di non affittare ai terroni, quelli che offendendo si arricchiscono grazie a noi meridionali. Quelli che oggi se la pigliano non più solo con i meridionali ma con gli stranieri dalla pelle nera. È finita la pacchia per voi politici antimeridionali. Sentirete sul collo il fiato della riscossa dei Sud. Noi al Sud dopo anni di ingiustizie, discriminazioni, depredazioni e saccheggi delle nostre risorse – umane, naturali e materiali – ci stiamo riscattando raggiungendo risultati incredibili ed abbiamo tutto da guadagnare con l’autonomia totale.

Nel contratto di governo che cementifica l’alleanza politica tra M5S e Lega (Nord-Indipendenza per la Padania) vi è…

Posted by Luigi de Magistris on Sunday, February 17, 2019




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin