Auto ecologiche: parco circolante Italia 2018


I dati sul parco circolante di autoveicoli in Italia a fine 2018 mostrano una percentuale ancora irrisoria di mezzi ad alimentazione alternativa. Ibride ed elettriche del tutto irrilevanti. Tra le regioni le Marche hanno il miglior rapporto sul totale

Auto ibride i vantaggi

Quante auto a basse emissioni circolano in Italia? Ancora poche, la strada da percorrere è ancora lunga, in tutti i sensi. Sono appena stati diffusi i dati dell’ACI sul parco circolante di autoveicoli in Italia, cosa diversa dalle vendite: queste cifre includono tutti gli autoveicoli attualmente immatricolati, vecchi e nuovi: non solo autovetture ma anche veicoli commerciali leggeri, autobus e autocarri pesanti, sono esclusi solo i rimorchi. I dati sono aggiornati al 31 dicembre 2018.

 

Auto ecologiche: il parco circolante italiano

Alla fine del 2018 circolavano sul territorio italiano circa 44,2 milioni di autoveicoli delle categorie sopra indicate, per la precisione 44.168.726. Quelli che utilizzano alimentazioni alternative (GPL, metano, ibride ed elettriche) sono 3,8 milioni (3.771.883), pari all’8,54%. Potremmo anche fermarci qui, i numeri parlano da soli; ma osserviamo qualche dettaglio.

Intanto la distribuzione fra tipi di veicolo: le autovetture sono 17,3 milioni, gli autocarri circa 4,5 milioni, gli autobus 94.361. L’alimentazione più diffusa è naturalmente il gasolio, i veicoli diesel rappresentano il 50,02% del parco circolante, poco più di 22 milioni. I veicoli a benzina sono il 41,4%, circa 18,3 milioni. Agli altri solo le briciole. I veicoli con doppia alimentazione benzina/GPL pesano per il 5,6%, quasi 2,5 milioni; quelli alimentati a benzina/metano sono il 2,4%, poco più di un milione. Le auto ibride sono poco più di 245.000, pari allo 0,56%. I veicoli elettrici sono quasi 17.900, una percentuale dello 0,04% del parco circolante italiano.

Chiudiamo con la distribuzione territoriale, a livello di regione. Il calcolo è sulla percentuale di veicoli ad alimentazione alternativa in rapporto al totale del parco circolante. La regione dove i veicoli meno inquinanti hanno un peso maggiore è, sorprendentemente, quella delle Marche: 17,80%. Segue l’Emilia Romagna con 17,27%. Naturalmente è più “facile” ottenere percentuali elevate quando il totale è più basso. Tra le regioni più popolate, quindi dove circolano anche più veicoli in assoluto, il Lazio ha una percentuali di alternativi dell’8,33%, la Lombardia ha il 7,24%, la Campania il 9,62%, il Piemonte il 9,46%, la Sicilia il 3,99%, il Veneto il 10,65%. La Lombardia è la regione dove circolano in percentuale più auto ibride, l’1,04%, mentre il Trentino Alto Adige ha il primato delle elettriche, 0,26%.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin