Attivisti arrestati: per New Delhi è «terrore maoista»



Ieri mattina la polizia di Pune, città nello Stato del Maharashtra, ha disposto una serie di raid nelle abitazioni di diversi attivisti per i diritti umani indiani impegnati nella difesa delle comunità dalit e adivasi (i «tribali» autoctoni del subcontinente). Perquisizione e arresti hanno interessato le case dell’attivista e giornalista Gautam Navlakha (Delhi), dello scrittore e attivista P Varavara Rao (Hyderabad), dell’avvocatessa per i diritti umani Sudha Bhardwaj (Faridabad), degli attivisti Vernon Gonzalves e Arun Ferreira (Mumbai), dell’attivista Stan Swamy … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin