Attacco contro una chiesa in Burkina Faso


militare a Ouagadougou

Sei persone sono rimaste uccise ieri nell’attacco alla chiesa protestante di Silgadji, in Burkina Faso. Una banda armata ha fatto irruzione nella struttura a mezzogiorno di ieri e ha aperto il fuoco contro i presenti, uccidendo il pastore Pierre Ouedraogo e cinque membri della congregazione, inclusi due figli del pastore.

Il commando è giunto nel paesino di Silgadji, a pochi chilometri dal confine col Mali, a bordo di alcune moto e si è dato alla fuga subito dopo la carneficina, riuscendo con ogni probabilità a trovare rifugio proprio nel vicino Mali.

Nessuno ha ancora rivendicato la strage, ma le autorità locali sospettando che sia opera di uno dei gruppi di estremisti che si stanno formando in Burkina Faso in quest’ultimo periodo. È la prima volta, però, che l’obiettivo di questi estremisti è una struttura religiosa durante una cerimonia.

Un sacerdote cattolico era stato ucciso il mese scorso, mentre nel giugno 2018 un pastore protestante era stato massacrato insieme alla sua famiglia ad Arbinda, stessa regione in cui si trova Silgadji, teatro della strage di ieri.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin