arrestato pilota giapponese, era ubriaco dieci volte oltre il limite massimo


Londra: arrestato pilota giapponese, era ubriaco dieci volte oltre il limite massimo



Il pilota giapponese arrestato ubriaco all’aeroporto di Londra, poco prima del decollo del suo volo Japan Airlines diretto a Tokyo, era quasi dieci volte sopra il limite massimo di alcol consentito. Lo ha riferito la polizia britannica. Il copilota 42enne, Katsutoshi Jitsukawa, avrebbe consumato due bottiglie di vino e oltre 1,8 litri di birra nelle sei ore precedenti il volo.

L’uomo era stato sottoposto a un primo alcol test da parte della compagnia stessa e lo aveva passato senza problemi. Ma il suo comportamento sospetto era stato notato dall’autista del bus che lo stava portando all’aereo ed era stato quindi sottoposto a un secondo esame che aveva evidenziato un consumo eccessivo di alcol. Le autorità britanniche erano state avvertite e lo avevano arrestato dopo che gli esami del sangue avevano confermato l’esito dei test. Il volo per Tokyo era quindi partito ma con un’ora e 9 minuti di ritardo e la Japan Airlines si era scusata con i passeggeri. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin