Arabia Saudita, pronti a rappresaglie in caso di sanzioni



L’Arabia Saudita rigetta le minacce di sanzioni per la scomparsa del giornalista Jamal Khashoggi e ha promesso che il regno, ricco di petrolio, reagirà in caso di sanzioni.   “Il regno afferma il suo totale rifiuto di qualsiasi minaccia o tentativo di indebolirlo attraverso minacce di imporre sanzioni economiche o l’uso di pressioni politiche”, ha detto una fonte ufficiale, citata dall’agenzia di stampa governativa SPA. “Il regno afferma anche che risponderà a qualsiasi azione con una più grande”, ha detto la fonte.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin