Americana violentata a Catania | Stupro di gruppo Via Europa


stupro di gruppo catania

Violentata da tre ragazzi nel centro di Catania, nella zona di Piazza Europa. È quanto ha denunciato una 19enne americana che da qualche mese si trova in città, ospite alla pari di una famiglia in cui fa la baby sitter. Raccolta la denuncia e avviate le indagini, i carabinieri il 21 marzo scorso hanno identificato e arrestato i presunti responsabili. Si tratta di tre ventenni della “Palermo bene” scrive la stampa locale.

Per loro l’accusa è di stupro di gruppo. Dopo l’interrogatorio di garanzia e la convalida dei fermi, i tre indagati sono stati tradotti in carcere. Ma veniamo ai fatti: la vittima sarebbe stata avvicinata dai presunti stupratori nella tarda serata del 15 marzo in un bar di via Teatro Massimo, nella zona “salotto buono” della città.

Dopo averle offerto da bere, i tre amici sarebbero riusciti a convincere la ragazza a seguirli in un altro locale ma appena arrivati vicino alla loro auto l’avrebbero costretta a salire sulla vettura, spingendola con la forza sul sedile posteriore.

La 19enne avrebbe provato a fare di nascosto il 112, ma uno dei tre giovani se ne sarebbe accorto e l’avrebbe fermata prima che la ragazza riuscisse nel suo intento. Una volta arrivati in una strada isolata della zona di Piazza Europa, sempre secondo le indagini, i tre giovani avrebbero violentato a turno la ragazza, riprendendo tutto con i loro telefonini.

Il giorno dopo la vittima si è recata dai carabinieri di Piazza Verga denunciando lo stupro di gruppo. Gli investigatori avrebbero in mano alcuni audio e video fatti dalla giovane dentro al bar e anche un video inviatole la mattina dopo da uno degli arrestati che come se niente fosse la invitava a un altro incontro. A indagare sono gli inquirenti del pool specializzato per i reati di violenza di genere della procura etnea.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin