Alpine A110 sui campi da golf di un prestigioso torneo


Il golf è uno sport di classe, che spesso coinvolge i proprietari di auto sportive: Alpine, con la sua A110 e con alcune iniziative di sponsorizzazione, si lega a questa disciplina.

Il matrimonio fra auto sportive e golf si ripete con Alpine, che si conferma official partner di Wingolf, società italiana molto attiva nell’organizzazione di eventi legati al green. La casa automobilistica francese prenderà parte ad alcuni appuntamenti di un tour fra prestigiosi club italiani.

In particolare, l’Alpine A110 sarà presente all’interno della “Race to Portugal 2019”, un circuito caratterizzato da ben 26 gare imperdibili e che si svolgerà sui migliori percorsi del Belpaese, dove l’azienda transalpina metterà a disposizione dei vincitori delle singole categorie un ricco carnet di premi esclusivi.

La nota coupé, presentata nel marzo 2017, potrà inoltre essere provata dagli iscritti alle gare, con un test drive a loro dedicato, per sperimentare personalmente le sensazioni dinamiche ed emotive che regala questo modello fortemente legato alla storia.

Sportività, alte prestazioni, raffinatezza, distinzione: sono questi gli ingredienti principali che caratterizzano il mondo del golf e su cui, al tempo stesso, si fonda la tradizione Alpine e dei suoi successi nell’universo dei rally. Il risultato è un binomio vincente!

Ricordiamo che l’Alpine A110, dotata di telaio e carrozzeria in alluminio, si ispira alla nota progenitrice, di cui è una sorta di remake. Spinta da un motore turbocompresso di 1.8 litri da 252 cavalli, disposto in posteriore-centrale, questa vettura con trazione al retrotreno può raggiungere i 250 km/h di velocità massima.

Il passaggio da 0 a 100 km/h viene coperto in 4,5 secondi, grazie anche al peso di soli 1.080 chilogrammi (1.103 chilogrammi in ordine di marcia). La vettura non sfoggia alettoni o spoiler, ma con l’attento studio aerodinamico dei diffusori e del fondo piatto garantisce deportanza e scorrevolezza in linea con le aspettative.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin