Alle soglie di un nuovo modello di creazione



La funzione moderna dell’arte (Mimesis, pp. 258, euro 26), di Dario Evola, è un’indagine sulla modernità dell’operare artistico e della sua ricezione, dal XVIII secolo all’inizio del XX. Evola, sviscerando la maggior parte degli avvenimenti clou che hanno favorito e sviluppato la «modernità», dà rilievo alla funzione dell’arte più che alla sua essenza, vuoi per il carattere di energheia tipico di quei tempi, vuoi per le derive che questa funzione ha oggi, nella propensione del gusto artistico alla performance. L’AUTORE … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin