Al Lungomuro di Ostia è stato demolito uno stabilimento abusivo 


Al Lungomuro di Ostia è stato demolito uno stabilimento abusivo 

  Vincenzo Castellano/Agi


  Demolizioni, Ostia




È stato demolito sul lungomare Caio Duilio di Ostia lo stabilimento Med, posto sotto sequestro da diverso tempo. In azione inizialmente un trattore bobcat, ritenuto più adatto ad operare in spazi ridotti e terreno sabbioso e per intervenire su manufatti di piccole dimensioni. Ma gli operatori del Comune si sono serviti anche di una ruspa-escavatore per procedere alla demolizione del corpo principale dello stabilimento in legno scuro. Sul posto Polizia, Carabinieri e Polizia di Roma Capitale. 

Al Lungomuro di Ostia è stato demolito uno stabilimento abusivo 

  Vincenzo Castellano/Agi

 Demolizioni, Ostia

“Siamo qui oggi ad Ostia per l’abbattimento del primo stabilimento. Abbiamo già avviato la l’attività per abbattere i chioschi abusivi e oggi arriva conclusione l’iter iniziato due anni e mezzo fa per l’abbattimento del primo degli stabilimenti abusivi. È un momento storico, viene restituito un tratto di spiaggia ai cittadini”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi. “La ruspa in azione dà inizio all’abbattimento di quello che è stato definito il lungomuro – ha aggiunto Raggi – I cittadini potevano tornare a vedere il mare e a scendere in spiaggia riappropriandosi di uno spazio che era loro e che gli è stato sottratto per decenni”. 

Al Lungomuro di Ostia è stato demolito uno stabilimento abusivo 

  Vincenzo Castellano/Agi

  Demolizioni, Ostia

A gennaio saranno dunque effettuate altre demolizioni di manufatti abusivi lungo il litorale di Ostia. “Oggi – ha aggiunto la sindaca – si chiude un iter avviato due anni e mezzo fa” e si procederà per ciascuna delle costruzioni che saranno state ritenute abusive. Raggi ha rilevato che a Ostia ci sono 71 concessioni, “per alcune di queste sono già stati avviati i procedimenti di decadenza. Sicuramente il Municipio ha fatto molto, ha esaminato tutte le situazioni e via via che si arriva a conclusione dell’iter si procederà con gli abbattimenti”.

Anche il presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo, ha sottolineato che a gennaio si procederà e i prossimi abbattimenti riguarderanno “gli ultimi tre chioschi, che l’altro anno non abbiamo fatto in tempo ad abbattere. Parlo del Faber, dell’Happy Surf e di ciò che rimane della Spiaggetta”.

Al Lungomuro di Ostia è stato demolito uno stabilimento abusivo 

 Vincenzo Castellano/Agi

  Demolizioni, Ostia

Inoltre, “abbiamo analizzato tutte le concessioni, all’interno di ciascuna di esse ci sono situazioni diverse. Il Municipio ha tracciato in questo periodo un quadro preciso e laddove ci sono abusi e morosita’ saranno avviate le procedure di decadenza”.

A gennaio il Comune di Roma avvierà una interlocuzione permanente con la Regione sul tema dell’erosione delle spiagge del Lazio, ha poi annunciato Virginia Raggi . La sindaca ha tratto spunto dalla presenza della duna artificiale, “elemento importante” e frutto del dragaggio operato dal Municipio nel ‘canale dei pescatori’, che è stata realizzata tra il mare e l’area oggi liberata dal manufatto abusivo. Sabbia che sarà utilizzata per il ripascimento di questo tratto di spiaggia, cercando così di rallentare se non fermare il fenomeno dell’erosione costiera.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin