Airbnb cancella le case dei coloni, rabbia in Israele



Il colosso Airbnb, con una decisione che ha provocato lo sdegno del governo Netanyahu e che invece ha reso felici attivisti e simpatizzati del Bds, ha annunciato che cancellerà dai propri cataloghi circa 200 case e appartamenti dati in affitto dai coloni israeliani insediati nella Cisgiordania palestinese sotto occupazione. È un colpo duro alla normalizzazione, anche attraverso il turismo, delle colonie israeliane costruite in violazione del diritto internazionale nei Territori palestinesi. «Abbiamo deciso – ha comunicato Airbnb – di cancellare … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin