Affonda barcone, tornano riflettori su profughi in Libano



Due giorni fa l’Unhcr ricordava la vicenda di Zain Al Rafeaa il ‎piccolo rifugiato siriano che la regista libanese Nadine Labaki aveva ‎incontrato nelle strade di Beirut facendolo diventare protagonista ‎del film “Capharnaum” celebrato a Cannes. Il dramma della fuga ‎dalla guerra che si trasforma nel sogno di un futuro migliore, ‎addirittura nel cinema. Cercava con i suoi genitori un destino ‎migliore anche il bambino di cinque anni partito dal campo ‎palestinese di Nahr al Bared (Tripoli) di cui ieri … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin