Accordo USA-Talebani | Ritiro militari italiani


accordo stati uniti talebani

Gli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo di principio con i talebani sulla pace in Afghanistan come spiegato oggi al New York Times dal delegato Usa per il paese asiatico Zalmay Khalilzad. Dopo una serie di colloqui avvenuti in Quatar, i rappresentanti dei talebani, che controllano ancora buona parte del paese nonostante i 100 miliardi di $ spesi in 17 anni di invasione militare, si impegnano a evitare che l’Afghanistan “diventi una piattaforma per gruppi terroristici internazionali”.

In base all’accordo Stati Uniti-talebani i militari americani potrebbero presto ritirasi dell’Afghanistan aprendo a possibili negoziati diretti tra i talebani e il governo di Kabul riconosciuto dalla comunità internazionale (governo che controllerebbe non più del 55% dei distretti dello sterminato paese). Solo nel 2018 la guerra in Afghanistan ha provocato secondo i dati dell’Onu la morte di 8.050 civili.

Difesa: si valuta ritiro militari italiani

Il delegato Usa per l’Afghanistan ha ricordato che ci sono voluti nove anni di negoziati per arrivare a questa intesa di principio e preliminare. Dopo la notizia dell’accordo Stati Uniti-talebani, dal dicastero della Difesa italiano hanno fatto sapere che il ministro Elisabetta Trenta ha “dato disposizioni al Comando operativo di vertice interforze di valutare l’avvio di una pianificazione per il ritiro del contingente italiano in Afghanistan” che potrebbe avvenire entro un arco temporale di un anno.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin