“Abbiamo ucciso un crociato italiano”. Sarebbe Lorenzo Orsetti


Il volontario italiano 32enne da un anno e mezzo al fianco dei curdi dell’Ypg.

Attraverso un messaggio e delle foto diffuse via Telegram, l’Isis ha annunciato di aver ucciso un “crociato italiano”. I documenti pubblicati, ossia la tessera sanitaria e la carta di credito, sono di Lorenzo Orsetti, 32enne fiorentino, volontario che da un anno e mezzo combatteva al fianco dei curdi dell’Ypg, le Unità di protezione del popolo, contro i jihadisti. Sarebbe rimasto ucciso negli scontri di Baghuz. Il sito americano Site, che monitora tutti i messaggi jihadisti su Internet, ha detto che lo Stato islamico ha pubblicato le foto di un uomo senza vita, vestito con un’uniforme militare.

A Baghuz sono rifugiati gli uomini dell’Isis con i loro famigliari dopo essere stati espulsi dalle altre aree del paese. Da gennaio c’è sulla zona un forte pressing dell’alleanza curdo-araba che è sostenuta dagli Stati Uniti e sono fuoriuscite più di 60mila persone, tra combattenti e civili. Non si sa ancora quante siano le persone asserragliate a Baghuz, ma le operazioni militari si stanno notevolmente allungando e l’Sdf, ossia l’alleanza curdo-araba delle Forze democratiche siriane, non può ancora considerare conquistata la città.

Lorenzo Orsetti


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin