Abbandonare un animale è un reato


Con l’arrivo dell’estate, riparte la campagna Enpa per combattere l’abbandono degli animali.

Abbandonare un animale è un reato

Con l’arrivo dell’estate 2019 riparte la campagna Enpa per dire No all’abbandono degli animali. Ormai lo sappiamo bene, la “bella stagione” spesso non è affatto un momento piacevole per gli amici a quattro zampe. Molte persone infatti approfittano di questo periodo dell’anno per abbandonare i propri cani e i propri gatti, molto probabilmente perché questi ultimi potrebbero rendere difficoltoso partire per le vacanze estive.

Come se si trattasse di una scusa plausibile o anche solo accettabile! Di alberghi e strutture che accolgono i pets ne è pieno il mondo ormai, quindi oggi non ha davvero senso (né lo ha mai avuto) il concetto di abbandonare un cane o un gatto per andare in vacanza senza pensieri!

Ebbene, ormai da molti anni l’Ente Nazionale Protezione Animali Onlus si propone l’obiettivo di sensibilizzare quante più persone possibile per far sì che tutti si rendano conto del fatto che anche gli animali hanno dei diritti e meritano rispetto, oltre che amore vero. Per il 2019, l’associazione punta l’attenzione su coloro che assistono all’abbandono di un animale per strada, spronando chi è testimone di un atto del genere, a denunciare l’accaduto alle autorità, e a chiamare i soccorsi.

Il nome della campagna Enpa è “ABBANDONARMI E’ UN REATO. TESTIMONIA!”, e protagonisti sono un cane e un gatto che, con il loro sguardo penetrante, rivolgono queste parole ai possibili testimoni del reato, invitandoli a chiamare i soccorsi e segnalare l’abbandono. Non possiamo che unirci a questo invito. Se doveste trovare un cane abbandonato o assistere direttamente all’abbandono, non voltatevi dall’altra parte, ma denunciate.

Foto da Facebook


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin