A raccontare comincia tu, diretta prima puntata 4 aprile 2019


Il primo ospite del nuovo programma è lo showman Fiorello. La diretta su Tvblog.


I primi venti minuti lasciavano presagire una D’Urso-intervista ad alto budget, ma per fortuna la prima puntata di A raccontare comincia tu, l’attesissimo ritorno di Raffaella Carrà, non ha deluso le attese: l’esordio con la regina del tuca tuca e Fiorello si è rivelato un racconto a due voci piacevolissimo e ricco di pathos.

Abbandonati lustrini e pailettes, due monumenti della televisione italiana dimostrano di trovarsi a loro agio anche in una dimensione intimista, soprattutto quando entrambi si ritrovano a raccontare il loro difficile rapporto con il Festival di Sanremo: lo showman siciliano era venuto a sapere della morte del padre quando vi faceva l’inviato per Radio Deejay, la Carrà invece ha rivelato di essere stata informata del tumore al cervello di suo fratello alla prima riunione del Festival, che ha dovuto condurre. Un momento di confessione reciproca straziante quanto meraviglioso, terribilmente umano, davanti al quale era impossibile non commuoversi.

Ma per fortuna Raffaella Carrà e Fiorello ci ricordano anche quanto siano due mostri sacri dello spettacolo: lui rivive la sua carriera parlando soprattutto di Stasera pago io – impagabile il momento amarcord con Sylvester Stallone, Celin Dion e Dustin Hoffman – mentre lei integra il racconto non rinunciando a parlare di se stessa, come quando ci dice la maniera rocambolesca con la quale ha convinto Liza Minnelli a cantare New York, New York nella sua Domenica In.

Davanti a un colloquio del genere non si può che rimanere estasiati. Eccellente la fotografia, così come le ambientazioni molto sobrie. Il programma non prevede entrambi per le prossime puntate, ma cari Fiorello e Raffaella, quanto ci eravate mancati!

 

A raccontare comincia tu, anticipazioni prima puntata

Inizia stasera in prime time su Rai3 l’atteso ritorno di Raffaella Carrà con A raccontare comincia tu, all’interno del quale la showgirl intervisterà grandi personaggi dello spettacolo e non solo. Si comincia con Fiorello. Tvblog seguirà in liveblogging l’esordio.

Un ingresso in punta di piedi, un racconto intimo, un incontro che si snoda come un lungo viaggio tra pubblico e privato e svela la vera essenza dei grandi protagonisti del nostro tempo.

A raccontare comincia tu dice Raffaella Carrà incontrando i suoi interlocutori. Inizia così, in ognuna delle sei puntate in onda in prima serata su Rai3, a partire da stasera, l’appuntamento inedito con altrettanti “giganti” dei nostri giorni, che con le loro vite straordinarie hanno conquistato la fama e scritto il proprio nome nella storia del cinema, della musica, dello sport e dello spettacolo: in questo percorso a due coinvolgente e personale la Carrà incontrerà star assolute quali Fiorello, Sophia Loren (rispettivamente nella prima e seconda puntata) Maria De Filippi, Leonardo Bonucci, Riccardo Muti e Paolo Sorrentino.

Tra ricordi, aneddoti, cadute e successi, sullo schermo prenderà vita un incontro emozionante e di grande complicità, nel corso del quale i telespettatori potranno scoprire l’ospite di turno lontano dalle luci abbaglianti della ribalta, nell’intimità di un luogo a lui caro, dove si racconterà senza filtri alle telecamere e a Raffaella.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, A raccontare comincia tu è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino, Mario Paloschi. Scritto da Raffaella Carrà, Sergio Iapino, Giovanni Benincasa, Susanna Blättler, Dimitri Cocciuti, Salvo Guercio, Caterina Manganella.

Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano, produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Prodotto da Claudio Montefusco. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica di Sergio Iapino.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin