A Latina il mondo di sopra del caporalato



Una gerarchia chiara e consolidata, dall’ultimo anello della catena – i braccianti migranti sfruttati – fino ai colletti bianchi dell’Ispettorato del lavoro e del sindacato. Pezzi deviati dello Stato, che agiscono per i loro interessi a discapito dei diritti e la dignità di centinaia di braccianti. A Latina e dintorni, come ha confermato l’operazione dello Sco della Polizia condotta dalla Questura di Latina e della Procura della Repubblica, la macchina era ben oliata e funzionava perfettamente: almeno 500 persone reclutate … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin