50 anni con restauro del primo esemplare e concept


Il mezzo secolo di vita di un’icona come la Porsche 917 non poteva essere celebrato sottotono: ecco allora una mostra a tema, il restauro del primo esemplare e un’avveniristica concept car.

La Porsche 917 compie i suoi primi 50 anni. Un compleanno importante per il modello, che viene festeggiato con il restauro del primo esemplare e con una concept car che cerca di interpretarne la fisionomia ai nostri giorni, ma andiamo con ordine.

Il più celebre prototipo da corsa della casa di Zaffenhausen fece il suo debutto al Salone di Ginevra del 1969. Da lì passò poco tempo prima dell’ingresso nella leggenda, con una sequenza di numeri fissati nella storia del motorsport.

L’anniversario anagrafico del mezzo secolo di vita viene celebrato dal Porsche Museum con il restauro del primo esemplare mai prodotto del modello. Si tratta di quello con telaio 001, che aveva subito vari cambiamenti nel corso del tempo. Questo chassis, ora riportato all’originalità, ha segnato l’inizio di una carriera senza precedenti nel mondo delle corse. Responsabile del progetto, che prese forma in 25 esemplari per avere l’omologazione sportiva, fu Hans Mezger. L’obiettivo? Vincere a Le Mans e nel Mondiale.

La Porsche 917 con telaio 001, al vernissage di Ginevra, aveva la carrozzeria in bianco con una sezione anteriore verde. Per il Salone di Francoforte dello stesso anno si presentò in una nuova veste, ridipinta in bianco e arancione. Sotto le insegne del team JW Automotive Engineering prese i colori azzurro e arancione del nuovo sponsor, la compagnia petrolifera statunitense Gulf.

Dopo la prima 24 Ore di Le Mans, l’esemplare fu rielaborato nella versione a coda corta di Hans Herrmann e Richard Attwood: era il settembre 1970. Nell’ottobre dello stesso anno quella creatura venne consegnata a Porsche Salzburg, dipinta nei colori vittoriosi della maratona della Sarthe e con il numero di partenza 23.

Per riportare la Porsche 917 con telaio 001 alla sua condizione originale del 1969 è stato svolto un grande lavoro, che ha coinvolto per oltre un anno i meccanici del museo, alcuni ex tecnici e ingegneri di Zuffenhausen e Weissach, le aziende partner, con gli archivi storici a fare da guida.

Il progetto è stato particolarmente impegnativo fin dall’inizio a causa delle trasformazioni subite dall’auto nel corso del tempo come veicolo di gara e modello da passerella per le presentazioni. La priorità assoluta era la conservazione e il riutilizzo dei materiali originali, laddove possibile e tecnicamente praticabile.

Esattamente 50 anni dopo la nascita, questa 917 sarà offerta al piacere del pubblico al Porsche Museum, ripristinata allo stato originale del 1969. Dal 14 maggio al 15 settembre 2019 si potrà ammirare nella struttura espositiva tedesca, insieme ad altri 9 esemplari della stessa creatura, cui si aggiungeranno quattro vetture da vetrina, compresa una speciale concept car che omaggia la vittoria alla 24 Ore di Le Mans del 1970, con livrea rossa e bianca.

Porsche 917 Concept

La Porsche 917 Concept nasce per celebrare il 50° anniversario della leggendaria auto da cui mutua il nome. Per la ricorrenza anagrafica la casa tedesca ha incaricato un team di designer e ingegneri di creare un tributo, degno del lignaggio della progenitrice. Il risultato è un’interpretazione moderna che evoca felicemente le linee del modello storico, attualizzandole con gusto, nella storica livrea vincitrice di Le Mans nel 1970. Il concept non andrà oltre questa sua natura, ma sarà godibile al Porsche Museum nell’ambito della mostra dedicata ai 50 anni della 917.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin