5 medaglie per l’Italia nella prima settimana


Il duo azzurro bissa l’argento ottenuto nel tecnico. Due bronzi e un argento dal nuoto di fondo.

La prima settimana dei Mondiali di Nuoto 2019 a Gwangju, in Corea del Sud, si chiude con cinque medaglie per l’Italia, due d’argento dal nuoto artistico (che non si chiama più nuoto sincronizzato) e tre dal nuoto di fondo (un argento e due bronzi).

Giorgio Minisini e Manila Flamini hanno ottenuto l’argento sia nella gara del duo misto tecnico, sia nel libero. Lei, storica capitana della nazionale azzurra, dopo 14 anni di carriera è pronta a ritirarsi per diventare mamma. Due anni fa a Budapest 2017 i due avevano vinto l’oro nella prova tecnica, mentre nel libero Minisini aveva gareggiato con Mariangela Perrupato ottenendo anche in quel caso l’argento. L’oro è andato alla Russia con Alexandr Maltsev e Mayya Gurbanberdieva che si confermano campioni del mondo, mentre terzo è il Giappone. Resta fuori dal podio il celebre Billy May, idolo di Minisini, che si ritira per dedicarsi al Cirque du Soleil.

Si sono chiuse anche le gare del nuoto di fondo, specialità in cui l’Italia ha raccolto tre medaglie: il bronzo di Rachele Bruni nella 10 km individuale, l’argento nella 5 km a squadre, con il team azzurro composto dalla stessa Bruni, Giulia Gabrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri, e oggi il bronzo di Alessio Occhipinti nella 25 km.

Nei tuffi l’Italia ha raccolto un sesto posto con Noemi Batki e Maicol Verzotto nel sincronizzato misto da un metro (i due sono poi arrivati 13esimi da 3 metri), un ottavo posto di Batki dalla piattaforma dai 10 metri (che è valso anche la qualificazione a Tokyo 2020), un nono posto di Elena Bertocchi e Chiara Pellacani nel sincronizzato femminile dai tre metri, il 12° posto di Giovanni Tocci da un metro, il settimo posto di Bertocchi da un metro, il settimo posto di Batki e Pellacani nel sincro dalla piattaforma dal 10 metri e il 13° posto di Riccardo Giovannini e Chiara Pellacani nel team event.

Nella pallanuoto sia il Settebello sia il Setterosa si sono qualificati ai quarti di finale. Domani cominciano le gare di nuoto in corsia.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin