100 giorni di Amlo e il Messico chiude con il neoliberismo



Nella sua campagna elettorale per la presidenza, impostata in gran parte sulla difesa dei più bisognosi e oppressi, Andrés Manuel López Obrador aveva promesso una serie di riforme che avrebbero costituito la «quarta trasformazione del Messico». ELETTO A FUROR DI POPOLO e con il suo partito – Morena – che controlla Parlamento e gran parte dei governatori, Amlo – come viene chiamato dalle iniziali del suo nome – non ha risparmiato proclami e gesti magniloquenti che, dopo i primi cento … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin